Blog / Story
Racconti

Anno scolastico all’estero

21/07/17

L’esperienza dell’anno scolastico all’estero è una grande opportunità di crescita per i ragazzi dai 15 ai 18 anni non compiuti. A differenza di altre situazioni in cui si va a vivere all’estero per lavoro o per motivi legati alla famiglia e ci si ritrova soli a dover far fronte alle difficoltà d’ambientamento, in questo tipo […]

L’esperienza dell’anno scolastico all’estero è una grande opportunità di crescita per i ragazzi dai 15 ai 18 anni non compiuti.

A differenza di altre situazioni in cui si va a vivere all’estero per lavoro o per motivi legati alla famiglia e ci si ritrova soli a dover far fronte alle difficoltà d’ambientamento, in questo tipo di programma l’esperienza che i ragazzi vivono è un’esperienza interculturale parzialmente guidata. I ragazzi sono i protagonisti, ma non sono soli, sono preparati e supportati lungo tutto il percorso dal Team di Navigando.

Il programma si svolge in un periodo evolutivo che coincide pienamente con l’adolescenza. L’adolescente, fisiologicamente parlando, è alla ricerca di progetti, idee e opportunità per realizzarsi. Egli vive in una situazione emotiva e mentale che prevede il cambiamento come elemento chiave, costante e prevalente. In molti casi i ragazzi a questa età sentono stretta la loro realtà, spesso possono sentirsi intrappolati in ruoli troppo infantili che impediscono loro di diventare adulti.

Essere motivati a scegliere questo tipo di esperienza significa, innanzitutto, aver voglia di mettersi in gioco, scoprirsi attraverso un profondo lavoro su di sé.

Vivere questo programma amplifica le potenzialità trasformative insite in questa specifica fase della vita, agendo nello specifico su aspetti legati all’autonomia, all’autostima e alla consapevolezza di sé.

L’anno, il semestre ed il trimestre all’estero sono riconosciuti dal M.I.U.R.

Nota Ministeriale N.843 del 10 aprile 2013 sulla mobilità studentesca internazionale individuale

La Nota Ministeriale enfatizza il ruolo che le esperienze di studio all’estero rivestono; vengono considerate parte integrante dei percorsi di formazione e istruzione. La Nota richiede alle scuole italiane di facilitare tali esperienze, concordando un piano di studio centrato sullo studente e riammettendo gli studenti alla classe successiva al loro rientro.

Le esperienze di studio compiute all’estero da alunni italiani delle scuole secondarie di II grado, attraverso i soggiorni individuali, sono dunque valide per la riammissione nella scuola di provenienza e sono valutate, ai fini degli scrutini, sulla base della loro coerenza con gli obiettivi didattici previsti dai programmi d’insegnamento italiani.

Guarda il video

Scopri nuove avventure!

Esplora le altre destinazioni di Navigando e scopri quella più interessante per te!
Youth for Understanding
Europa
Youth for Understanding
America del Nord
Youth for Understanding
Asia
High School Program
Canada
High School Program
Giappone
Stage Linguistici
Irlanda
Youth for Understanding
Oceania
Navigando Volunteering
Vietnam
High School Program
Stati Uniti d’America
Stage Linguistici
Spagna