Blog / Story
Racconti di viaggio

Settimana interculturale a Palermo con YFU Italia e Navigando

02/05/18

Laura è un’exchange student tedesca che sta trascorrendo un anno scolastico a Torino. Qui ci racconta com’è andata la sua settimana di scambio interculturale a Palermo.

Laura è un’exchange student tedesca che sta trascorrendo un anno scolastico a Torino. Qui ci racconta com’è andata la sua settimana di scambio interculturale a Palermo

La settimana interculturale è parte integrante dell’esperienza degli exchange student stranieri che scelgono di trascorrere un periodo di studio in italia. È un’ulteriore possibilità che si da ai ragazzi per conoscere le infinite sfumature del nostro Paese. Scoprono nuove città, assaporano l’ospitalità che si respira in tutte le famiglie che partecipano al programma di scambio condividendo l’esperienza con molti altri ragazzi che, come loro, si trovano in Italia per trascorrere l’Avventura delle avventure, l’anno scolastico all’estero.

Scoprire un altro mondo nello stesso Paese

Ciao, sono Laura e vi racconto com’è andata la mia settimana interculturale a Palermo, uno scambio dal nord al sud dell’Italia. Una settimana non è tanto ma è sufficiente per abituarsi a una nuova famiglia.  All’inizio non ne ero certa, ero un po’ preoccupata di trascorrere una settimana presso una famiglia che non conoscevo. Pensavo non fosse facile costruire una relazione in così poco tempo. Ho già una famiglia in Italia, a Torino alla quale voglio molto bene. Ma dopo i primi 3 giorni avevo già iniziato a sentirmi apprezzata in questo nuovo contesto. All’inizio avevo il timore che la famiglia che mi avrebbe ospitato a Palermo sarebbe stata soltanto “una famiglia con un letto in più”, che aveva dato la disponibilità di ospitare uno studente per una sola settimana. Mi sbagliavo!

In un primo momento  avevo sempre nella testa la mia famiglia di Torino, la mia vera famiglia in questo specifico periodo della mia vita. Così, quando sono arrivata presso la famiglia che mi avrebbe ospitato durante la settimana interculturale a Palermo, mi sono sentita strana. Ma in pochi giorni mi hanno fatto sentire che anch’io ero parte della loro famiglia.

La nostra settimana interculturale a Palermo

Dopo il primo giorno, noi exchange student ci siamo incontrati per la prima volta: avevo così tante cose da raccontare! Possiamo dire che abbiamo rotto il ghiaccio. È stato bellissimo incontrarli di nuovo: 31 volti, alcuni conosciuti, altri nuovi.

La nostra settimana interculturale a PalermoDurante la prima giornata abbiamo visitato Palermo. Siamo andati nei posti storici come la Cattedrale e il Palazzo Reale. Palermo è bella. È diversa dalla città dove ho vissuto in questi ultimi mesi. Non sono abituata ad uscire molto spesso a Torino. Anche perché la mentalità è diversa. Al sud le persone hanno un temperamento più allegro, gioioso, ospitale e aperto Anche al nord, ma generalmente di meno.

La seconda giornata l’abbiamo trascorsa nella spiaggia di Mondello. Gli exchange student più temerari non si sono fatti spaventare dalla temperatura ancora fredda dell’acqua e hanno fatto il bagno in mare. Però il tempo era bello, abbiamo giocato e abbiamo avuto il tempo per conoscerci meglio. Il mercoledì abbiamo visitato i templi ad Agrigento, l’area archeologica. È difficile immaginare il valore di questo sito archeologico. Era veramente impressionante vedere questa architettura così da vicino.

Ma il mio giorno preferito è stato giovedì, quando siamo andati in una scuola elementare per presentare ai bambini del posto il nostro Paese. Siamo stati divisi in gruppi per andare in più classi. I bambini erano felicissimi di vederci e desiderosi di conoscere i nostri Paesi. Ma anche per me è stato molto interessante ascoltare gli altri exchange student mentre parlavano dei propri Paesi come  il Messico oppure la Finlandia. All’inizio avevo un po’ di paura nel fare la mia presentazione ma quando ho cominciato e li ho visti sorridere tutti i timori sono svaniti. È stato  meraviglioso vedere l’entusiasmo negli occhi dei bambini! Nel pomeriggio siamo andati a fare un laboratorio di arti circensi dove due attori ci hanno spiegato in cosa consiste il loro lavoro. Poi abbiamo fatto alcuni giochi per far crescere il nostro senso di squadra. A volte è stato imbarazzante ma nel complesso ci siamo divertiti;  è stata un’esperienza eccezionale per ognuno di noi!

Venerdì abbiamo visitato Cefalù, una città meravigliosa. Qui la cultura incontra la serenità. La cattedrale Normanna ha una storia interessantissima con il suo stile  architettonico. Poi siamo andati in spiaggia a rilassarci ancora un po’. Dopo questa tranquilla giornata la sera siamo usciti, era il compleanno di un’amica e abbiamo cenato tutti assieme.  Il giorno successivo abbiamo fatto un picnic in un parco della città. Le nostre famiglie ospitanti e amici sono venute con noi, per passare un po’ di tempo insieme. È stato un momento emozionante, eravamo tantissimi. E alla sera siamo usciti ancora una volta per festeggiare la conclusione di questa bellissima settimana.

Il giorno successivo, la domenica, era il momento della partenza. Durante questa settimana interculturale a Palermo il tempo è volato e lasciare questa nuova famiglia, che in così poco tempo mi ha accolta a braccia aperte, è stato difficile. Mi ero già affezionata a loro e loro a me. Eravamo tutti un po’ tristi, però rimarremo in contatto nella speranza di rivederci presto di nuovo.

Sono molto grata di avere partecipato a questa settimana interculturale e a questa esperienza. Siamo cresciuti come squadra. Non c’era nessuno che non voleva esserne parte. Eravamo sempre contenti di essere insieme e raccogliere le esperienze reciproche.

Scopri nuove avventure!

Esplora le altre destinazioni di Navigando e scopri quella più interessante per te!
Anno scolastico all'estero
Studiare per un periodo in Europa
Anno scolastico all'estero
Studiare per un periodo in Asia
Anno scolastico all'estero
Studiare per un periodo in Canada
Anno scolastico all'estero
Studiare per un periodo in Giappone
Stage Linguistici
Irlanda
Viaggi sostenibili
Vietnam
Anno scolastico all'estero
Studiare negli Stati Uniti d’America
Stage Linguistici
Spagna