Blog / Story
Racconti di viaggio

Academic Challenge: un’opportunità per il futuro

19/01/17

L’Academic Challenge è il programma per studenti liceali ambiziosi che vogliono cominciare da subito a costruire il proprio percorso universitario e la propria carriera lavorativa. La testimonianza di Giulio racconta l’importanza di questa esperienza, anche per le sue scelte successive.

Academic Challenge: il trampolino di lancio verso il futuro

Sono Giulio e durante l’estate tra la quarta e la quinta superiore ho partecipato all’Academic Challenge, un’esperienza di immersione nel mondo accademico. La mia scelta è caduta su International Relation e Film Studies e il programma prevedeva la frequenza di due corsi tenuti da professori di Oxford. È stato un vero e proprio “assaggio”, un’anteprima di quella che sarebbe poi stata la vita universitaria.Nella suggestiva atmosfera di Oxford ho studiato dove molti personaggi importanti hanno fatto scoperte straordinarie e ho passeggiato per le viuzze e gli edifici storici in pietra del campus, una  full immersion davvero coinvolgente!

Un’esperienza formativa che mi ha aiutato a orientarmi quando ho scelto l’indirizzo di studi universitario

L’Academic challenge è stata un’esperienza davvero molto formativa. Mi ha consentito di orientarmi meglio quando ho deciso i miei studi universitari, sperando che, alla fine del mio percorso formativo, la mia carriera lavorativa possa essere coerente con questa scelta.

Oggi studio International Politics a Milano, rigorosamente in inglese. È un settore che mi ha sempre appassionato, ma posso dire che il soggiorno in Inghilterra mi ha confermato che quanto sognavo poteva realizzarsi. Infatti, l’approccio accademico con il quale mi sono accostato alla materia a Oxford mi ha fatto capire che era proprio quella la strada universitaria che volevo intraprendere.

Ancora liceale mi sono sentito più adulto, trattato come uno studente universitario

Penso che sia proprio questo il valore aggiunto del programma. La sfida accademica si aggiunge a tutte le componenti più tipiche della vacanza-studio, come la visita a musei e città – Oxford, Cambridge e Londra – e anche il set di una serie TV molto British! Inoltre giochi nel courtyard del college, nei prati di Oxford e sulla pista di ice-skating, concerti, spettacoli teatrali e molto altro. Tutto questo, combinato con una buona dose di Academic Challenge e di belle amicizie, ha reso la mia estate indimenticabile!

Ho conosciuto molti ragazzi e ragazze della mia età, il gruppo si è formato quasi subito ed eravamo molto affiatati. Una buona parte di loro veniva dagli Stati Uniti per fare “the European experience”, questo mi ha aiutato a migliorare notevolmente il mio inglese dal momento che parlavo tutto il tempo con dei madrelingua! Ho potuto ascoltare i vari accenti americani, il che è stato molto divertente oltre che formativo.

Sono rimasto in contatto con qualcuno di loro, ci teniamo aggiornati a vicenda sui nostri progressi e sulla situazione nei nostri Paesi, ci scambiamo opinioni e ci diamo consigli. Addirittura è possibile che ci troveremo a studiare nella stessa università tra qualche anno: a Parigi!

Questa esperienza mi ha letteralmente aperto un mondo. Ed è per questo che, non potendola più rifare, la consiglio caldamente a chi voglia mettersi in gioco e avere qualcosa di più dalle proprie vacanze estive.

 

brasenose,-bike-&-me_2 (1)

Scopri nuove avventure!

Esplora le altre destinazioni di Navigando e scopri quella più interessante per te!
Anno scolastico all'estero
Studiare per un periodo in Europa
Anno scolastico all'estero
Studiare per un periodo in Asia
Anno scolastico all'estero
Studiare per un periodo in Canada
Anno scolastico all'estero
Studiare per un periodo in Giappone
Stage Linguistici
Irlanda
Viaggi sostenibili
Vietnam
Anno scolastico all'estero
Studiare negli Stati Uniti d’America
Stage Linguistici
Spagna